Business

Ford Ranger Raptor, il nuovo pick-up dell’Ovale Blu


Negli ultimi anni il mercato dei pick-up in Europa ha visto una buona crescita, e senza alcun dubbio uno dei modelli di pick-up più interessanti tra quelli acquistabili in Italia è il Ford Ranger, che oggi viene svelato in una nuova versione ‘Raptor’ dotata di motore V6 Ecoboost.

Il nuovo Ford Ranger Raptor è stato sviluppato da Ford Performance, ed è spinto dal motore V6 da 3.0 litri di cilindrata in grado di erogare 288 cavalli e 491 Nm di coppia, per offrire le massime prestazioni sia su asfalto sia in fuoristrada; in modalità di guida ‘Baja’ si attiva inoltre il sistema anti-lag che mantiene accesi i due turbocompressori per un massimo di 3 secondi anche se non ti sta accelerando, così da avere una ripresa più scattante appena lo si preme nuovamente. Il tutto è abbinato a un cambio automatico a 10 velocità che svolge un ottimo lavoro nell’ottimizzazione dei consumi e delle prestazioni.

Ford Ranger Raptor

Il comparto sospensioni è affidato ad ammortizzatori FOX Live Valve da 2,5 pollici con bypass interno, ed è impreziosito dalla tecnologia di controllo in grado di smorzare la risposta in base alla posizione del veicolo, garantendo un maggior comfort in strada pur senza sacrificare le prestazioni in off-road. Il nuovo Ranger Raptor trova il perfetto equilibrio tra comfort, controllo, stabilità e trazione, sia su asfalto sia sui terreni più difficili in fuoristrada.

Poco fa vi ho citato una delle modalità di guida disponibili sul Ford Ranger Raptor, chiamata Baja, ma si tratta solo di una delle 4 modalità disponibili dedicate all’utilizzo stradale: Quiet, Normal e Sport. Ognuna di queste modalità di guida va a modificare alcuni aspetti del comportamento del veicolo, ma soprattutto andrà a modificare il rumore emesso dallo scarico, così da risultare più educati in contesti cittadini dove il rumore del traffico è già tanto, ma offrendo comunque la possibilità di godersi il rombo del motore quando la situazione lo consente.

Ford Ranger Raptor

Quando invece ci si trova in situazioni complicate in fuoristrada si può fare affidamento sulle modalità dedicate Rock Crawl, Sand, Mud/Ruts e Baja, ognuna delle quale ha specifiche diverse e porta a risultati diversi in base al terreno su cui si decide di utilizzarla.

All’interno ovviamente non può mancare tutta la tecnologia a cui siamo stati abituati di recente: quadro strumenti digitale da 12,4 pollici, display centrale touchscreen da 12 pollici per la gestione dell’infotainment, compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, impianto audio Bang & Olufsen composto da 10 altoparlanti, e tanto altro ancora.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close