Politics

Amy Schumer sulla liposuzione: ​«Chiunque faccia il mio lavoro la fa, ma nessuno lo ammette»

Amy Schumer, comica e attrice newyorkese 40enne, è quella che si cube una mosca bianca. Perché non si nasconde dietro un dito e parla di cose che, nel mondo dorato di Hollywood, nessuno osa confessare. Tipo che tutti (ma proprio tutti) fanno la liposuzione. Però non lo dicono. Diversamente dai suoi colleghi, Amy Schumer ha scelto la through della sincerità.

Amy Schumer non nasconde l’intervento di liposuzione 

Aveva raccontato di essersi sottoposta al trattamento di liposuzione (e di esserne molto felice) a gennaio, in un submit condiviso su Instagram. Ora, in una lunga intervista rilasciata al journal The Hollywood Reporter, Amy Schumer precisa: ​«Tutti quelli che come me lavorano davanti alla telecamera fanno questa merda, ma nessuno lo cube. Io semplicemente volevo essere sincera. L’attrice, diventata mamma di Gene Davis nel 2019, ha spiegato che mai avrebbe immaginato di finire (volontariamente) sotto i ferri. Ma dopo aver dovuto rimuovere l’utero e l’appendice a causa dell’endometriosi, Amy Schumer ha capito che non si piaceva più. «Ero stanca di vedere la mia immagine allo specchio. E pollo alla griglia e camminate non avrebbero cambiato il mio fisico. Ho chiesto ai medici: “Posso fare la liposuzione?”. Mi è stato detto di sì e sono contenta di averla fatta» ha concluso la star.

Instagram content material

This content material can be considered on the location it originates from.

Liposuzione oggi, una tecnica sempre meno invasiva

«La buona notizia è che oggi la classica liposuzione, tecnica chirurgica di aspirazione del grasso in precisi distretti del corpo, si è evoluta, diventando di fatto meno invasiva», conferma il professor Sergio Noviello chirurgo estetico, direttore di Sergio Noviello Cosmetic Surgery & BAT Centre di Milano. «Nel 2022 la procedura di eliminazione del grasso si sposta sempre più verso modalità di approccio comfortable. Vedi la nuova liposcultura a bassa pressione, una metodica che offre contemporaneamente la possibilità di effettuare la liposcultura e il lipofilling per ridefinire quantity e profilo di exact aree del corpo con un grado minimo di invasività, limitando lo stress per i tessuti e per l’organismo, oltre a ridurre i rischi post-operatori», spiega il dottor Noviello, ideatore della tecnica. «Il prelievo di grasso viene eseguito attraverso una micro incisione e con l’utilizzo di sonde di piccolo diametro e sistemi aspirativi che erogano basse potenze decisamente più comfortable. Si procede in anestesia locale con una blanda sedazione e sono proprio tutti questi fattori combinati che permettono di ridurre il traumatismo dei tessuti a livello locale, limitando la formazione di ecchimosi e contenenedo il il disagio post-operazione».

Instagram content material

This content material can be considered on the location it originates from.

Nella gallery trovate le star che, come Amy Schumer, non hanno nascosto di aver fatto interventi di medicina o chirurgia estetica. Viva la sincerità!

​Altre storie di Vanity Fair che ti possono interessare 

Che Madonna stia esagerando con la chirurgia estetica e con i filtri?

Depressione submit partum: quei sintomi difficili da riconoscere



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close