Sports

Di Maio sullo striscione di Hellas-Napoli: “Un messaggio ripugnante. La guerra non è un gioco”

Luigi Di Maio, Ministro degli esteri, ha condannato con forza attraverso i propri canali social lo striscione affisso dai tifosi dell’Hellas Verona prima del match contro il Napoli:

“Un messaggio ripugnante.
Lo striscione contro Napoli e i napoletani esposto da tifosi, o presunti tali, dell’Hellas Verona è grave e va condannato da tutti, senza distinguo e senza giustificazioni.
Questa guerra è reale, non è finzione, non è un gioco.
Le notizie che arrivano dall’Ucraina sono agghiaccianti, oggi è stato ucciso anche un giornalista americano, mentre svolgeva il suo lavoro. Ogni giorno il bollettino di guerra è sempre più allarmante.
Bambini, donne, intere famiglie stanno perdendo la vita sotto i colpi mortali dell’esercito russo.
È vergognoso il gesto ed è vergognosa l’intenzione di questi pseudo tifosi. Non c’è ironia, ma solo idiozia dietro questo striscione.
Ripeto: serve immediatamente una tregua umanitaria, bisogna fermare questa guerra. Non è più rinviabile”.

Un messaggio ripugnante.
Lo striscione contro Napoli e i napoletani esposto da tifosi, o presunti tali, dell’Hellas…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Domenica 13 marzo 2022



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close