Business

Nei prossimi mesi cambiare smartphone potrebbe essere più difficile


Gli effetti della guerra in Ucraina, come period prevedibile, si stanno ripercuotendo anche sull’economia mondiale. Questo ci deve far riflettere sul fatto che il mondo sia ormai altamente globalizzato e tantissimi settori – per funzionare – hanno bisogno di relazioni in ordine tra paesi.

Smartphone

Questa globalizzazione è anche presente, nemmeno a dirlo, nel mondo degli smartphone. Settore che ha già ricevuto una batosta dalla crisi dei semiconduttori che sta ancora affrontando, con previsioni non molto rosee per tutto l’arco del 2022.

Smartphone

Per la cronaca, i problemi non vengono mai da soli. Ora, oltre alla crisi in essere, se ne aggiunge un’altra che rischia di rallentare ancora di più la filiera che aveva già schedulato un progressivo ritorno alla normalità nei mesi a venire.

Due fornitori ucraini hanno cessato le attività di produzione di gasoline Neon. Il prodotto aeriforme è di vitale importanza per la produzione dei chip che fanno funzionare gli smartphone (e non solo) tanto da essere considerato materia prima.

Le due industrie forniscono assieme oltre il 50% del gasoline per la produzione dei semiconduttori. Va da se che questo improvviso cease, legato alle vicende belliche che vanno by way of by way of intensificandosi in Ucraina, non fornisce il tempo necessario alle aziende chipmaker di mettere in piedi delle various.

Questo porterà a breve advert uno scompenso che si somma a quello verificatosi già durante la pandemia dove nel giro di un anno il prezzo del gasoline Neon è aumentato del 500%.

Gli analisti affermano che se i vari model che realizzano semiconduttori non hanno già in cantiere un piano B, inizieranno a scontrarsi con problemi di approvvigionamento, la produzione rallenterà e non potranno fare altro che mettere in conto story spesa al cliente finale.

Se cercate lo smartphone più equilibrato del momento, la scelta non può che ricadere sull’OPPO Find X3 Lite. Potete acquistarlo qui al prezzo migliore!



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close