Lifestyle

Berlinese di micropali, usi e applicazioni


14/03/2022 – Nel precedente focus si è parlato della tecnologia high down, una soluzione che permette di realizzare velocemente spazi interrati senza invadere aree esterne o disturbare edifici circostanti.
 
Un’altra soluzione indicata per lavorazioni in spazi ristretti ed ambienti ostili è quella rappresentata dalla berlinese di micropali.
 
Le berlinesi sono strutture di sostegno di tipo flessibile, realizzate mediante cortine di micropali verticali. In funzione della profondità di scavo di progetto possono essere realizzate a sbalzo oppure ancorate. La berlinese di micropali è una struttura che permette di sostenere il fronte dello scavo e quindi di contrastare i movimenti del terreno.
 
Come per la tecnologia Top Down anche la berlinese di micropali è una valida alternativa a tecniche tradizionali quali i diaframmi e le paratie.
 
Rispetto advert un’opera tradizionale, come le paratie che sono di tipo provvisorio (la normativa fissa la durata massima di una paratia a 2 anni), una berlinese è un’opera definitiva. La sua realizzazione sostituisce del tutto il muro di contenimento.

Berlinese di micropali, usi e applicazioni  Fig.1: Realizzazione di berlinese preliminare alla costruzione di autorimesse interrate a Cuneo ©GEO-EDIL www.geo-edil.com

Berlinese di micropali, usi e applicazioni

L’utilizzo di una berlinese di micropali si rivela molto utile quando:
– il terreno non è adatto allo scavo o alla perforazione di elementi di grandi dimensioni, per la presenza di materiale lapideo in forma di strati o di blocchi;
– la morfologia superficiale, gli spazi a disposizione e le condizioni al contorno consentono soltanto la mobilitazione di attrezzature di dimensioni più contenute;
– non è richiesto che lo scavo di sbancamento a valle dell’opera avvenga sotto falda.
 
La berlinese di micropali è quindi utilizzata per:
il sostegno di uno scavo, da realizzare a ridosso di un edificio, di una strada o di una proprietà. In questo caso la berlinese è in grado di contenere le spinte del terreno evitando la formazione di danni o lesioni sull’esistente;
il rinforzo di strade e terreni. La berlinese forma un cordolo di collegamento in grado di consolidare manti stradali e terreni in stato di smottamento (scivolamento).
 
Berlinese di micropali, usi e applicazioni Fig.2: Realizzazione di berlinese preliminare alla costruzione di autorimesse interrate a Cuneo ©GEO-EDIL www.geo-edil.com

Berlinese di micropali, caratteristiche e fasi esecutive

I micropali di una berlinese sono dei pali di fondazione trivellati dal diametro tra 90 e 300 mm e lunghezza che varia da 2 a 30 metri, in grado di arrivare fino a 40 metri di profondità.
 
I micropali sono disposti lungo una linea retta a interassi variabili in funzione delle caratteristiche dei terreni e delle altezze di scavo.

Pertanto, la posizione dei micropali può essere:
– “relativamente ridotta” (da 30 a 100 cm) e armatura costituita da tubo e profilato advert H;
– “relativamente ampia” (da 150 a 300 cm) e armatura con profilati advert H e integrazione per la parte emergente mediante lastre prefabbricate o tavole in legno inserite tra le ali dei profilati.
 
Le principali fasi esecutive nella realizzazione della berlinese sono:
1) perforazione del singolo micropalo fino alla profondità di progetto, con il sistema e l’attrezzatura più idonei al tipo di terreno da attraversare;
2) posa in opera dell’armatura;
3) riempimento del palo per iniezione con miscela o malta cementizia advert alta resistenza;
4) cordolo di coronamento realizzato sulle testate dei micropali;

Berlinese di micropali, usi e applicazioni Fig.3: Realizzazione di berlinese preliminare alla costruzione di autorimesse interrate a Cuneo ©GEO-EDIL www.geo-edil.com

Una volta completata l’esecuzione di tutti i micropali costituenti la berlinese, si procede alla realizzazione dello scavo a ridosso degli stessi. Lo scavo procederà per fasi, alternandosi alla realizzazione di sistemi di contrasto, se il progetto lo prevede, come pali inclinati, tiranti o puntoni. Infine, quando previsto, si realizzerà il rivestimento della parete.
 
Le armature berlinesi di micropali sono molto utilizzate in ambiente urbano perché durante la loro realizzazione e la perforazione dei micropali non producono vibrazioni, inquinamento acustico e non si utilizzano bentoniti per il sostegno del foro (diaframmi in c.a.).

 





Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close