Business

dove acquistare i dolci pasquali


Glassati, colorati o bianchi come le colombe, soffici o fragranti, i dolci sono i protagonisti assoluti delle tavole pasquali. Uova di cioccolato e lievitati pasquali spopolano negli e-commerce delle pasticcerie artigianali: non solo dolci fedeli alla tradizione ma anche rivisitazioni artistic per chi non pone limiti alla fantasia a tavola.

Dalle pasticcerie storiche che si sono reinventate in una veste digitale, a quelle che hanno iniziato a muovere i primi passi esclusivamente on-line, come Madò Pasticceria, l’concept di farsi recapitare a casa il proprio dolce preferito, in maniera comoda e veloce, può mettere in crisi anche la forza di volontà più ferrea.

Ecco dunque tante idee per concedersi qualche vizio a Pasqua oppure per stupire gli ospiti della tavolata con un dolce pasquale da gourmand.

Rendi più dolce la tua Pasqua: i dolci da portare a tavola

Oltre alla colomba, onnipresente sulle tavole italiane da nord a sud, la tradizione pasquale nostrana è un’esaltazione di profumi, sapori e tanta bontà. Come scegliere tra le tante ricette regionali croce e delizia per chi non sa rinunciare alle tentazioni?

La stessa colomba è stata declinata in una miriade di varianti una più golosa dell’altra: da quella al pistacchio alla versione glassata, da quella al cioccolato a quella alla crema, fino alle various vegane. Che dire poi delle uova artigianali, creazioni uniche, in cui il confine tra pasticceria e arte è diventato estremamente labile. Dalle versioni di design, in cui l’estetica conta quasi quanto il sapore, a quelle con farcitura further per chi non vuole accontentarsi del solo cioccolato, come nel caso delle uova ripiene di crema spalmabile proposte da Madò Pasticceria.

I puristi della tradizione pasquale possono invece portare in tavola dei classici intramontabili: pastiera, casatiello, babà e struffoli sono i dolci pasquali per eccellenza, famosi in tutto il mondo e vanto e onore della pasticceria italiana. E, anche in questo caso, la creatività riesce a rimodellare le forme e ad arricchire il gusto di notice nuove, pur restando fedele alla ricetta originale.

Dove acquistare on-line i dolci pasquali

Da diversi anni sempre più laboratori di pasticceria affidano le loro creazioni artigianali agli scaffali virtuali degli e-commerce. Se, in un certo senso, la possibilità di poter contare su numerosi store on-line di dolci pasquali è sicuramente un vantaggio, dall’altra rende la scelta molto difficile. La priorità è senz’altro quella di individuare dei prodotti dalla qualità eccellente, ma con prezzi comunque accessibili.

Madò Pasticceria è senz’altro una delle migliori realtà imprenditoriali in questo settore. Questa pasticceria artigianale e Made in Italy nasce e si sviluppa completamente on-line, osservando un severo customary di qualità, basato sul rispetto delle ricette tradizionali e sulla ricerca di ingredienti di primissima scelta. La freschezza è un altro vanto della pasticceria digitale: tutte le preparazioni vengono realizzate e confezionate massimo 24 ore prima della consegna, per preservare intatto l’aroma di un dolce appena sfornato.

L’intuizione è opera di Domenico, imprenditore digitale di 27 anni, e Maria Rosaria, pasticcera di 25 anni che porta avanti la tradizione di famiglia. Il progetto, semplice ma dalla grande portata innovativa, ha reso possibile l’acquisto dei dolci artigianali in pochi e semplici clic.

I dolci pasquali non fanno eccezione: nel loro store sono disponibili i classici della tradizione, rivisitati in una veste ancora più golosa, insieme alle field pasquali, scrigni di delizie da regalarsi e regalare. E quale dono, meglio del cibo, è in grado di dimostrare affetto?

Tra i dolci pasquali più richiesti il casatiello e la pastiera occupano un posto privilegiato. Entrambi seguono i dettami della tradizione napoletana, dalla scelta degli ingredienti fino alle modalità di lievitazione e preparazione. Un assaggio di Napoli un morso dopo l’altro. Questi, e gli altri dolci pasquali, sono disponibili nel catalogo di Madò Pasticceria





Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close