Politics

Olga Plachina: lo sfogo per gli insulti

Attraverso i social Olga Plachina ha provato a replicare agli insulti e alle minacce che le sono arrivati in merito alle sue parole su Putin.

Nei giorni scorsi si è scatenata una bufera contro Olga Plachina che, attraverso i social, ha dichiarato di essere fiera del suo essere russa e ha anche affermato di aver sempre ammirato il chief del Cremlino Vladimir Putin, che un mese fa ha dichiarato la guerra all’Ucraina. Nel suo ultimo submit through social, la moglie di Aldo Montano ha provato a spiegarsi ulteriormente e ha affermato di esser stata fraintesa:

“Oggi mi trovo a dover dare spiegazione e senso ad un commento dal quale si è preferito estrapolare poche parole, al fine di stravolgerne il contenuto ed il messaggio. Pensavo non fosse necessario, perché scontato, dover mettere nero su bianco il mio essere fermamente schierata dalla parte della pace e convinta che la guerra debba solo essere condannata. Sono profondamente delusa dalle informazioni non corrette e mi dispiace per tutte le polemiche, gli insulti e le accuse ingiustificate e, peraltro, senza fondamento che sono state rivolte a me e ai miei familiari utilizzando i canali social”, ha scritto nel suo submit di sfogo.

Olga Plachina: lo sfogo through social

Olga Plachina ha sottolineato di essere dalla parte della tempo e si è sfogata contro coloro che avrebbero frainteso il suo messaggio e l’hanno riempita d’insulti. Nei giorni scorsi sulla questione period intervenuto anche Aldo Montano, che aveva preso le sue difese through social.

A generare la bufera period stato un intervento through social della modella che aveva dichiarato: “Chi sono io per giustificare questa guerra, per fermare Putin o per dare ragione a uno dei due?”, e ancora: “Sono una ragazza russa, fiera di esserla. Mi sono sempre piaciuti Putin e i suoi regimi”. 

Riproduzione riservata © 2022 – GOSSIPBLOG



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.