Entertainment

Perché la Regina potrebbe mancare alla commemorazione di Filippo

La Regina Elisabetta potrebbe essere costretta a saltare la cerimonia di commemorazione del Principe Filippo. Al momento, sembra proprio che Sua Maestà deciderà solo all’ultimo minuto di partecipare o meno, e gli assistenti di Palazzo stanno cercando un modo per condurla all’Abbazia di Westminster. Elisabetta II, che ha già saltato la cerimonia del Commonwealth Day, sta affrontando alcuni problemi a causa della rigidità delle gambe.

Cerimonia di commemorazione di Filippo: la Regina Elisabetta potrebbe essere assente

Chi segue le vicende dei Royal – ma anche chi distrattamente ha intravisto il funerale del Principe Filippo lo scorso anno – non potrà mai dimenticare lo sguardo della Regina Elisabetta, seduta da sola, per dare l’ultimo saluto al suo compagno di vita. Un momento che ci ha addolorate, che ha anche mostrato tutto l’amore e l’umanità di una donna d’altri tempi. Alla cerimonia di commemorazione, però, la Regina potrebbe mancare.

Una grande assenza (certa, stavolta) c’è: il Principe Harry non prenderà parte al memoriale di Filippo. In una dichiarazione concessa al Mirror, Ingrid Seward, autrice Reale, ha spiegato che la Regina sarebbe determinata nel presenziare all’evento. Almeno tanto quanto il Principe Filippo sarebbe deluso e arrabbiato per la scelta di Harry di non andare.

La Regina Elisabetta non vuole farsi vedere sulla sedia a rotelle

Dopo aver preso il Covid, si è ritrovata advert allentare la presa sui suoi impegni. Ciononostante Elisabetta II è stata presente alla mostra di artefatti della compagnia Halcyon Days – che si è tenuta nella White Drawing Room al Castello di Windsor – e di certo la sua presenza ha fatto ben sperare i sudditi di poterla vedere anche alla cerimonia di commemorazione del Principe Filippo.

In base a quanto condiviso dal The Sun, la Regina è stata fotografata mentre usava un bastone da passeggio, mercoledì. Gli insider Reali hanno scritto che la Regina non vorrebbe in alcun modo mostrarsi in pubblico sulla sedia a rotelle, e attualmente è la sua paura più grande. Ed ecco il motivo per cui potrebbe non essere presente alla commemorazione di Filippo. Tuttavia, ci sono degli scenari che fanno ben sperare (tra cui condurre Sua Maestà in elicottero, per garantirle la privateness e rispettare il suo volere).

Il Palazzo sta lavorando a un piano per condurre Elisabetta all’Abbazia di Westminster

Buckingham Palace avrebbe messo in atto un piano “in stile militare”, meticoloso e attento, per poter concedere alla Regina Elisabetta di essere presente in un giorno estremamente importante per lei, a cui non vuole in alcun modo mancare. L’evento, in previsione mercoledì 29 marzo, sta mettendo in enorme difficoltà la Sovrana: a causa della rigidità alle gambe, è costretta a usare un supporto per camminare.

La soluzione proposta da Palazzo è ben orchestrata: in teoria, la Regina dovrebbe volare per un quarto d’ora dal Castello di Windsor a Buckingham Palace, per poi essere scortata all’Abbazia di Westminster. Al vaglio anche la possibilità di fare arrivare Elisabetta prima di tutti, anziché per ultima, in modo story da garantirle privateness e consolation durante il viaggio. Inoltre, è molto probabile che l’arrivo sarà blindatissimo: si vuole a ogni costo evitare che i fotografi possano riprendere Elisabetta in difficoltà.




Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.