Business

Recensione Samsung Galaxy A53 5G: “smartphone che vince non si cambia”




Recensione Samsung Galaxy A53 5G

Samsung ritorna nel 2022 con la sua riedizione di uno dei suoi smartphone di maggior successo, ovvero A52 (poi mutato anche lui in A52s). Scopriamo se Samsung è intenzionata a conquistare la fascia media anche quest’anno.



Confezione

La confezione di A53 si adegua tristemente agli normal dell’azienda per i suoi high di gamma. All’interno della confezione infatti troviamo solo il cavo USB-C/USB-C.



Costruzione ed Ergonomia

Galaxy A53 non cambia troppo il paradigma di design, rimanendo quindi ancora chiaramente uno smartphone Samsung fin dalla prima occhiata. Samsung Galaxy A53 è realizzato in plastica, ma al tatto è molto piacevole, proseguendo quanto fatto con i suoi predecessori. Le uniche differenze stilistiche sensibili sono il profilo leggermente più piatto e il modulo fotografico sporgente che ha forme più morbide e meno nette.

Il vero punto di pregio di questo smartphone sulla qualità costruttiva è l’essere certificato IP67 contro l’acqua e la polvere, facendo sia che possa (per certo) resistere advert una caduta nell’acqua o a un po’ di pioggia. Una vera rarità in questa fascia di prezzo.



Hardware

Dal punto di vista {hardware} Samsung passa da una CPU Qualcomm advert una “fatta in casa”. Si tratta del nuovo Exynos 1280 octa core da 2,4 GHz con processo produttivo a 5 nanometri. La GPU è una Mali G68 MC4. Quest’anno lo smartphone viene poi proposto in due tagli di memoria: 6 o 8 GB di RAM, con rispettivamente 128 o 256 GB di memoria interna, sempre espandibile se si è disposti a rinunciare allo slot per la seconda nanoSIM.

Le prestazioni di questa CPU sono molto buone e soprattutto garantiscono un bilanciamento ottimale fra consumo energetico e potenza. Non si assiste a thermal throttling e lo smartphone non scalda mai particolarmente. È anche vero che comunque in questa fascia di prezzo ci sono CPU che offrono di più dal punto di vista di potenza pura.

Abbiamo poi connettività 5G, Wi-Fi ac (e non più 6), Bluetooth 5.1, NFC e un ottimo lettore di impronte digitali ottico nel show, anche se forse è posizionato un po’ troppo in basso. Sparisce purtroppo il jack audio da 3,5 millimetri. Veramente un peccato.



Fotocamera

Galaxy A53 ha lo stesso package di fotocamere del suo predecessore. Abbiamo una fotocamera principale da 64 megapixel ƒ/1.8 stabilizzata otticamente, una 12 megapixel ƒ/2.2 grandangolare, una 5 megapixel ƒ/2.4 bokeh e una 5 megapixel ƒ/2.4 macro. Mancherebbe quindi solo una fotocamera zoom ottica, ma in questa fascia di prezzo è un contro che possiamo tollerare.

Anche quest’anno questo Galaxy A è probabilmente una delle migliori scelte per chi vuole uno smartphone per fare buone foto. Le foto sono nitide, con un ottimo bilanciamento del colore (e della luce), oltre che avere anche una buona gestione dell’HDR con un’ampia gamma dinamica. Ottima anche la messa a fuoco e semplice da utilizzare il software program. Discrete anche le foto grandangolari, grazie anche alla risoluzione superiore alla media degli smartphone nella fascia di prezzo.

Molto bene anche le foto in modalità notturna. In moltissimi casi non c’è neanche bisogno di andare advert attivare l’opzione specifica. Rispetto sempre agli smartphone della stessa fascia la modalità notturna di sicuro è quello crea la maggior differenze in termini di prestazioni. Discreta anche la fotocamera frontale da 32 megapixel ƒ/2.2.

Buoni anche i video in 4K a 30fps da tutte le fotocamere principali (anche frontale). I video sono discreti e hanno un buon dettaglio, ma al massimo della risoluzione la stabilizzazione è solo discreta. Anche quest’anno è forse uno dei fronti dove ci si scontra con il fatto di aver comprato uno smartphone medio gamma.



Display

Squadra che vince non si cambia. Abbiamo un show da 6,5 pollici con risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel) e realizzato in tecnologia SuperAMOLED. Il refresh price può essere spinto fino a 120 Hz e nel complesso è ancora l’ottimo schermo di A52/A52 5G/A52s. Si tratta di un ottimo pannello: luminoso, ben tarato e dai colori molto vividi. Supporta poi ovviamente l’always-on show di Samsung.



Software

Galaxy A53 viene lanciato sul mercato già aggiornato advert Android 12 (con le patch di febbraio 2022) e con l’interfaccia personalizzata di Samsung One UI 4.1. Si tratta di un software program ricchissimo di funzionalità, accumulate negli anni e molte di queste estremamente utili. Citiamo la barra la laterale, la possibilità di forzare il supporto allo schermo diviso per tutte le app, la modalità advert una mano, il Game Launcher, il supporto al doppio account e una funzione di simpatici effetti da applicare alle videochiamate.

Il software program non mostra blocchi particolari, ma nel complesso non si può certo definire come questo smartphone come estremamente reattivo. Esattamente come il modello dello scorso anno anche questo Galaxy A53 ha un software program un po’ gommoso, che richiede in certi momenti un minimo di pazienza in più per l’apertura dell’app o per eseguire un’animazione. Sicuramente qualcosa che potrà essere migliorato con gli aggiornamenti, ma che in generale già ora non rendono l’esperienza d’uso totalmente negativa ma solo un po’ rallentata per chi è abituato alle velocità fulminee di altri software program.



Autonomia

Il grande punto in avanti di questo Galaxy A53 è la batteria che cresce fino ai 5.000 mAh facendo diventare questo smartphone decisamente un buon prodotto dal punto di vista dell’autonomia. Si riesce advert arrivare a positive giornata anche con un utilizzo intenso. Può addirittura diventare uno smartphone da due giorni di autonomia con un utilizzo moderato. La ricarica rapida è da 25W, molto veloce, ma non il più veloce della categoria. Non è presente la ricarica rapida.



Prezzo

Samsung Galaxy A53 viene venduto in Italia a 469€ nel taglio da 6/128 e a 529€ per quello 8/256. Si tratta di un prezzo più che adeguato per questo tipo di prodotto e che sicuramente metterà in difficoltà nuovamente i concorrenti degli altri model.

Foto

Giudizio Finale

Samsung Galaxy A53 5G

Samsung Galaxy A53 probabilmente farà “strage di cuori” anche quest’anno. Questo perché si riparte dove eravamo rimasti aggiornando solo alcuni componenti chiave. Fra tutti il più rilevante è sicuramente la batteria. Lo smartphone rimane un prodotto unico rispetto ai concorrenti, con stabilizzazione ottica, impermeabilità e fotocamere migliori della media. Samsung fa comunque solo poco più del “compitino”: lasciandoci ancora con un software program un po’ gommoso.

Sommario

Confezione 5

Costruzione ed Ergonomia 9

Hardware 8

Fotocamera 8.5

Display 9

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 7.5

Voto finale

Samsung Galaxy A53 5G

Pro

  • Buona fotocamera
  • Impermeabile
  • Bello schermo (a 120 Hz)
  • Software completo

Contro

  • Software un po’ “impastato”
  • Video non all’altezza delle foto
  • Niente alimentatore in confezione
  • Si deve scegliere fra seconda nanoSIM o microSD

Emanuele Cisotti

Emanuele Cisotti
Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Samsung Galaxy A53 5G

Samsung Galaxy A53 5G




  • Display
    6,5″ FHD+ / 1080 x 2400 PX



  • Fotocamera
    64 MPX ƒ/1.8



  • Frontale
    32 MPX ƒ/2.2



  • CPU
    octa 2.4 GHz



  • RAM
    6 GB



  • Memoria Interna
    128 GB Espandibile



  • Batteria
    5000 mAh



  • Android
    12

Samsung Galaxy A53 5G (8 GB)

Samsung Galaxy A53 5G (8 GB)




  • Display
    6,5″ FHD+ / 1080 x 2400 PX



  • Fotocamera
    64 MPX ƒ/1.8



  • Frontale
    32 MPX ƒ/2.2



  • CPU
    octa 2.4 GHz



  • RAM
    8 GB



  • Memoria Interna
    256 GB Espandibile



  • Batteria
    5000 mAh



  • Android
    12



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.