News

curato di nascosto in ospedale

Louis Van Gaal ha svelato che da diverso tempo sta lottando contro un brutto male: “È una forma aggressiva, mi hanno sottoposto a terapia 25 volte”.

Una notizia scuote l’Olanda e il mondo calcistico europeo: Louis van Gaal ha una forma aggressiva di cancro alla prostata. A confessarlo è stato lo stesso allenatore della nazionale Oranje durante il programma “Humberto” sulla Dutch TV questa sera. Il 70enne di Amsterdam ha raccontato di non averlo ancora rivelato ai suoi giocatori per evitare contraccolpi psicologici: “Ho pensato che fosse meglio non dirlo alle persone con cui lavori perché potrebbe influenzare le loro scelte, la loro risolutezza”.

van Gaal ha parlato anche del modo in cui è stato curato in ospedale e di come ha svolto le terapie: “Ho dovuto fare un trattamento preferenziale in ospedale. Mi è stato permesso di entrare dalla porta sul retro quando sono andato a un appuntamento e sono stato immediatamente portato in un’altra stanza. Sono stato trattato meravigliosamente. Ovviamente avevo avvisato già amici e parenti. E il fatto che non sia ancora uscita la notizia, cube molto della mia sfera personale. È fantastico”.

Secondo quanto ha raccontato, l’ex tecnico di Ajax, Manchester United e Barcellona si è sottoposto alle cure durante le serate trascorse in ritiro con la nazionale: “In tutto il periodo da CT della Nazionale, sono partito di notte, di nascosto, per andare in ospedale senza che i giocatori lo scoprissero fino a ora. Pensando di essere in buona salute. Ma… non lo sono”.

L’allenatore della nazionale olandese ha spiegato come negli ultimi mesi sia stato sottoposto a 25 trattamenti, ma non ha voluto parlare prima della sua malattia per non influire sullo stato d’animo dei suoi giocatori: “Mi hanno sottoposto a terapia 25 volte”.

In merito alla malattia il tecnico ha affermato: “Non muori di cancro alla prostata, almeno non nel novanta percento dei casi. Di solito sono altre le malattie che ti uccidono. Ma avevo una forma piuttosto aggressiva e andava curata”.

Nonostante la sua malattia, van Gaal ha detto che parteciperà alla Coppa del Mondo in Qatar alla wonderful di quest’anno con la nazionale olandese. Tantissimi messaggi di vicinanza al tecnico sono arrivati da tutto il mondo dopo la sua confessione. Il Manchester United, suo ex membership, ha pubblicato poco fa un publish sui suoi profili social: “Tutti sono pienamente al fianco del nostro ex allenatore, Louis van Gaal, nella sua battaglia contro il cancro. Ti mandiamo forza e coraggio, Louis”.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close