News

storico gestore del Teatro Sannazaro. Era il genero di Luisa Conte

I funerali si terranno domani, lunedì 4 aprile 2022, alle ore 11, presso la Parrocchia Santa Maria della Mercede in through Chiaia.

Addio a Mario Sansone, storico gestore del Teatro Sannazaro di through Chiaia a Napoli che aveva contribuito a rilanciare tra gli anni ’90 e i Duemila. Mario è morto oggi, all’età di 76 anni. Era il genero dell’attrice Luisa Conte, marito della figlia Brigida Veglia e padre di Lara ed Ingrid Sansone. Mario Sansone è stato un grande imprenditore teatrale napoletano, che ha gestito il Teatro Sannazaro assieme alla moglie dal 1994 al 2010. Grazie al suo impegno è riuscito a rilanciare l’antica sala di through Chiaia, inaugurata nel lontano 1874, che aveva visto sul palco attori del calibro di Eduardo Scarpetta. I funerali si terranno domani, lunedì 4 aprile 2022, alle ore 11, presso la Parrocchia Santa Maria della Mercede in through Chiaia.

Sansone aveva continuato l’opera della suocera Luisa Conte, che assieme a Nino Veglia, aveva preso in mano le redini del Sannazaro nel 1969, dopo una parentesi che aveva visto la sala trasformata in cinema. Dopo la morte di Veglia, Luisa aveva continuato a gestire il teatro, soprannominato la bomboniera di Chiaia o il salotto di Napoli, per gli eleganti stucchi che lo decorano, affiancata dalla figlia Brigida Veglia e dal genero Mario Sansone. Nel corso degli anni, sul palcoscenico del Sannazaro si sono avvicendati tantissimi attori celebri napoletani: Pietro De Vico, Nino e Carlo Taranto, Giacomo Rizzo, Enzo Cannavale, Ugo D’Alessio, Enzo Turco, solo per citarne alcuni. Dopo la morte di Luisa Conte, il 30 gennaio 1994, Brigida e Mario ne raccolsero l’eredità, contribuendo advert una nuova stagione di successi del teatro. Nel 2018, il Teatro Sannazaro è diventato centro di produzione teatrale, riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close