Business

Bonus edilizi: 8 miliardi di crediti in pancia alle banche. Imprese contro Poste sui nuovi paletti



Un “tesoretto” da oltre 8 miliardi, tra crediti fiscali acquistati e in fase di valutazione, per lo più legati al Superbonus e agli altri bonus per edilizia e costruzioni. È quanto emerge dai bilanci del 2021 delle maggiori banche italiane, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm e Mps, in attesa che giungano maggiori dettagli anche da Poste Italiane, tra i soggetti più attivi negli ultimi mesi nell’acquisto di crediti d’imposta connessi all’ampio ventaglio di agevolazioni in vigore, soprattutto per la ristrutturazione di case ed edifici. 



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close