Entertainment

come decorare le uova con i bambini

Pasqua è sinonimo di primavera e uova, le cui decorazioni sono parte integrante dei preparativi. Prima di vedere come decorare le uova pasquali con i nostri bambini, facciamo un breve excursus per capire il perché e da dove proviene questa tradizione.

L’uovo come simbolo di vita, già in antichità, veniva usato per indicare il momento di passaggio dal freddo della stagione invernale al clima più mite della primavera. Pare che i greci, i persiani ed i cinesi si regalassero proprio delle uova per le festeggiare la primavera. Con l’avvento del Cristianesimo, l’uovo diventa simbolo della resurrezione e comincia a diffondersi la tradizione di scambiarsi le uova colorate, nel periodo pasquale. Pare che il primo colore usato per dipingere le uova fosse proprio il rosso, come il sangue della  passione di Gesù.

Per arrivare alle nostre uova di cioccolata, invece, bisogna attendere molto tempo dopo: pare si debba alla Francia la nascita dell’’uovo di cioccolato, mentre ai piemontesi, la tradizione della piccola sorpresa. Sulla delusione di quest’ultima si potrebbero fondare molte sedute di analisi, per questo tralasciamo l’argomento!

Tra verità e leggenda, ancora oggi, uova di tutti i generi vengono colorate e scambiate per festeggiare l’arrivo della Pasqua. Anche in Italia, chi ha la possibilità di festeggiare in campagna o in case con il giardino, ormai è assai comunque la caccia alle uova. Attraverso una serie di indizi e mappe, i bambini faranno proprio il bottino di uova colorate e embellish, piccoli ovetti di cioccolato, coniglietti pasquali e qualche sorpresa.

Colorare le uova: il significato dei colori e come ottenerli

Dopo aver visto quali siano le radici di questa tradizione e prima di vedere come decorare le uova con i bambini, facciamo un breve viaggio nei colori, per capire quali significati si nascondono dietro le various tinte. Come vedremo i significati dei colori sono assai intuitivi:

  • il rosso è il sangue
  • il bianco è la purezza
  • iI verde è la speranza
  • il giallo è la sapienza
  • il blu è la salute

Come per i coloranti alimentari, quelli che usiamo per la preparazione di glasse e panna per le torte ed i vari dolci, anche questi possono essere facilmente riprodotti in casa, attraverso l’uso di elementi comuni, che mai mancano nelle nostre cucine. Vediamo, brevemente, come ottenere i singoli colori.

  • Per il rosso servirà la barbabietola
  • Per i verde serviranno gli spinaci
  • Per il giallo servirà lo zafferano
  • Per il blu servirà il cavolo viola

Ovviamente, questi sono i colori e gli alimenti principali ma tante sono le sfumature che è possibile ottenere, mischiandoli fra loro. Per il bianco, invece, possiamo usare delle various, dal pennarello al gesso, a seconda di che tipo di uovo abbiamo deciso di colorare e decorare con i nostri bambini. Del resto, anche i procedimenti sono assai diversi, in base a che tipo di lavoretto pasquale abbiamo deciso di fare.

Decorare uova pasquali

Come decorare le uova sode con i nostri bambini

La versione più tradizionale è sicuramente la decorazione con le uova sode. Esse hanno il plus di poter essere anche mangiate, successivamente. Decorare le uova sode è davvero un gioco da bambini!

Dopo aver deciso che colori usare, prendiamo delle uova belle bianche, e mettiamole in un pentolino di acqua fredda. Prendiamo l’elemento in grado di colorare l’uovo e, dopo averlo reso in poltiglia, mettiamolo nell’acqua con un goccio di aceto. Portiamo advert ebollizione per circa 10-15 minuti. Dopo aver verificato che l’uovo sia diventato sodo ed abbia assunto il colore sperato, togliere l’uovo dall’acqua e farlo raffreddare.

Per un effetto più lucido, successivamente, usiamo un po’ di cotone impregnato di olio.

In questo modo, la procedura è semplice, ma, ovviamente, abbiamo ottenuto delle uova sode advert unica tinta. Qualora volessimo arricchirle, potremo farlo con l’ausilio di colori o pennarelli alimentari.

A proposito di uova commestibili, ovviamente, per  provetti pasticcieri è possibile anche decorare le uova di cioccolato, ma certamente è un lavoro più complicato per un bambino piccolo. Sempre che, va detto, l’uovo non venga intercettato prima da noi. Ormai è fatto notorio che le ricette sul cioccolato avanzato ci riguardavano solo ai tempi della dieta!

Come decorare i gusci di uova

Un altro modo semplice, per coinvolgere i bambini nella decorazione delle uova, è quello di lavorare direttamente sui soli gusci. Ovviamente, per prima cosa, occorrerà svuotarli del liquido. Per far questo, dovremo creare un paio di piccoli fori dai quali far uscire il tutto.

A questo punto, abbiamo un mondo di opzioni per passare la mano ai più piccoli e far decorare le uova ai bambini. Le modalità più semplici, adatte anche per l’ età prescolare, sono quelle che prevedono l’uso di colla e glitter, stickers e colori acrilici.

A seconda del tipo di decorazione che abbiamo pensato, dalla riproduzione di un personaggio advert un semplice ma tremendous glam uovo glitterato, essi potranno essere riposti nel classico contenitore delle uova, quello di cartone, per interdirci, ed abbellire il tavolo del giardino o del balcone, oppure potranno essere usati come segnaposto.

Decorare uova pasquali

Come decorare le uova di polistirolo

Meno inexperienced delle precedenti proposte, queste modalità di decorazioni hanno però 2 vantaggi: il primo è che certamente possiamo sbizzarrirci con maggiori elementi per arricchire le uova, in quanto esse non sono commestibili; il secondo motivo è che per la loro resistenza, le uova embellish possono essere conservate e rimesse in bella vista, anno dopo anno.

Per far divertire i bambini piccoli nella decorazione delle uova, si vendono dei veri equipment di uova di platisca, nei quali trovare sia le uova, di tutte le dimensioni, che gli elementi da utilizzare e le istruzioni-idee da cui partire. Questo può essere un esercizio anche di manualità da far fare ai fratellini e alle sorelline più piccole, mentre il bambino più grandicello può optare per delle decorazioni più sofisticate e leggermente più complesse. Dunque, se i bambini sono molto piccoli, cominciano da questi equipment, che si trovano sia on line che nei negozi più commerciali.

Ecco, invece, qualche concept su come decorare le uova di polistirolo dagli effetti tutti diversi e decisamente allegri.

Uova Arcobaleno

Per realizzare delle uova dall’effetto arcobaleno basterà colorare con dei pennarelli un semplice fazzoletto di carta. Su di esso si faranno con tante strisce di colore diverso. Successivamente, arrotoliamo l’uovo all’interno del fazzoletto, come fosse una caramella e facciamo un po’ di pressione con le mani. Per questa operazione, si consiglia l’uso di guanti. Infine, passiamo sul fazzoletto qualche goccia di alcol. Una volta srotolato, l’uovo avendo assorbito tutti i colori, diverrà il nostro piccolo uovo arcobaleno.

Uova Wow

Nelle case di molte di noi, per i vari lavoretti, sono diventati immancabili gli strass. In questo caso, sarà davvero facile decorare le uova con un grande effetto wow! Prima di tutto, coloriamo la base delle uova con il colore acrilico scelto, che tendenzialmente dovrebbe essere lo stesso delle strisce di strass. Dopo di ché attacchiamo le varie strisce autoincollanti. Le opzioni per proseguire il lavoro sono due: possiamo incollare solo 2 strisce a mo’ di croce e poi, successivamente, incollare i singoli strass dove più ci piace; oppure possiamo usare gli strass in modo da ricoprire del tutto l’uovo.

Uova Tatuate

Altro immancabile elemento delle nostre case sono i tatuaggi per bambini. Come dei trasferelli, bagnandone la superficie contro la pelle, i classici tatuaggi rendono felici i bambini, soprattutto non appena il clima consente le braccia scoperte. Possiamo usare lo stesso meccanismo, dunque a portata di bambini piccoli, per decorare le uova di polistirolo. Decidiamo un tema, in base ai tatuaggi a disposizione, con i colori acrilici dipingiamo la superfice dell’uovo, successivamente, provvediamo con l’applicazione del tatuaggio. Forse, una volta tanto, il tatuaggio sarà duraturo!

Uova Multicolor

Sebbene si possa davvero continuare all’infinto, mettiamo un punto sulle decorazioni a portata di bambino. Anzi, un puntino, sì, ma colorato! Avete presente quelle scatoline con le puntine colorate che sembrano non finire mai? Diamo loro un senso per una decorazione semplice, veloce e tremendous colorata, ovviamente. Dopo aver scelto i colori ed aver verificato quante puntine abbiamo per ciascun colore, partendo dal centro, cominciano advert infilare le puntine nel nostro uovo di polistirolo, percorrendone tutto il diametro. Successivamente, ripetiamo l’operazione con un altro colore, creando un’altra striscia sopra l’altra, sino arrivare all’estremità. Successivamente, passiamo alla parte basse, con le medesime operazioni, sino a quando l’uovo di polistirolo sarà totalmente coperto.

Decorare uova pasquali

Dopo che noi ed i nostri bambini abbiamo terminato di abbellire le uova, possiamo usarle per decorare il famoso albero di Pasqua, oppure, usando i classici legnetti per spiedini, possiamo creare piccoli bouquet pasquali. Decorare la casa per la Pasqua è un piacere da condividere sempre con i bambini, per permettere loro di godersi l’attesa, preparandosi al grande giorno.




Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close