Entertainment

Grammy, Foo Fighters: i premi e l’omaggio di Billie Eilish

I Foo Fighters ai Grammy Awards 2022

Sarebbero stati grandi protagonisti e, anche in loro assenza, sono stati apprezzati e omaggiati da tutti. I Foo Fighters ai Grammy Awards 2022 si prendono il centro della scena, pur non presenziando: troppo forte il dolore per la recente scomparsa del loro batterista, Taylor Hawkins, morto a 50 anni in Colombia, dove la band si trovava per effettuare una information del tour del 2022.

La cerimonia degli “Oscar della musica”, che si è tenuta a Las Vegas nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 aprile (orario italiano), non ha potuto fare a meno di dedicare un pensiero, e più di un omaggio, ai Foo Fighters. All’inizio della cerimonia il presentatore Trevor Noah ha tenuto un breve discorso, in cui ha ricordato Taylor Hawkins:

Questo è il momento dello present in cui avrei dovuto annunciare i Foo Fighters. Avremmo dovuto celebrare con loro la vittoria di tre Grammy. Ma loro, naturalmente, non sono qui, per la tragica scomparsa del loro leggendario batterista Taylor Hawkins.

Sul maxischermo sono poi state proiettate le immagini di un tributo a Taylor Hawkins, il batterista dei Foo Fighters recentemente scomparso.

I premi dei Foo Fighters ai Grammy Awards 2022

La serata dei Grammy Awards 2022 ha comunque portato tre premi ai Foo Fighters. La band americana è stata accreditata di tre riconoscimenti importanti, a conferma dell’enorme stima nutrita dal mondo della musica nei loro confronti.

Quali premi hanno vinto i Foo Fighters ai Grammy Awards 2022? Dave Grohl e soci hanno trionfato nella categoria “miglior album rock” con Medicine at midnight, “miglior performance rock” per il brano di apertura del disco, Making a Fire, e “migliore canzone rock” per Waiting on a warfare. In assenza della band, i premi sono stati ritirati dal produttore discografico Jimmy Jam.

Con questi tre Grammy, i Foo Fighters diventano la band americana advert aver vinto più Grammy nella storia della musica: ben 15, contando quelli di quest’anno. Nella classifica mondiale, soltanto gli U2 hanno ottenuto di più, ben 22.

L’omaggio di Billie Eilish a Taylor Hawkins dei Foo Fighters

Un importante riconoscimento a Taylor Hawkins, durante la serata dei Grammy Awards 2022, è arrivato da Billie Eilish. La cantante statunitense ha voluto fare un omaggio al batterista dei Foo Fighters durante la sua esibizione, salendo sul palco per cantare Happier than ever, la title monitor del suo nuovo album, indossando una maglietta nera su cui period stampato il ritratto di Hawkins.

Esibizione a parte, la serata dei Grammy Awards 2022 non ha riservato grandissime soddisfazioni a Billie Eilish. La giovane cantante non ha ricevuto nessun premio, nonostante le ben sette nomination ricevute. La classe 2001 aveva dominato nell’edizione del 2020, in cui aveva ricevuto sette statuette (tra cui album dell’anno e canzone dell’anno), mentre quest’anno non è riuscita a battere la concorrenza.

Il disco Happier than ever di Billie Eilish period stato candidato come album dell’anno e miglior album vocale pop dell’anno, venendo battuto rispettivamente da We are e da Sour. L’omonimo singolo, title monitor dell’album, ha ricevuto le nomination come report dell’anno, miglior canzone, miglior efficiency pop singola e miglior music video, a cui si è aggiunta la nomination come miglior movie musicale per Happier Than Ever: A Love Letter To Los Angeles. Nessuna di queste sette, comunque, ha ricevuto la statuetta.

Billie Eilish è stata comunque protagonista della serata, con la sua efficiency di Happier than ever e l’omaggio ai Foo Fighters, e in particolare a Taylor Hawkins, segno della grandissima stima e rispetto per il batterista.

Ascolta anche: Collegamento da Las Vegas con Luca Pretolesi, membro della Recording Academy




Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close