Sports

Qui Tuttosport – Xavier Jacobelli: “La migliore Juve della stagione frustrata dal cinismo dell’Inter. Ma dopo un lungo inseguimento Allegri trova finalmente il gioco. Un’importante conferma da Zakaria”

Ogni lunedì la redazione di Tuttojuve.com analizza i temi caldi del nostro calcio con una delle firme più autorevoli del giornalismo sportivo italiano, Xavier Jacobelli, direttore di Tuttosport. Ecco il suo intervento:


“I paradossi del calcio: proprio nella sera in cui la Juventus offre la migliore prestazione stagionale – va ripetutamente vicina al gol  e vede la sua prova frustrata dal cinismo di un’Inter capace di sfruttare l’occasione che le viene offerta dal doppio rigore di Calhanoglu -, proprio in  questa serata, subisce una sconfitta che le tarpa le ali, per ciò che concerne il discorso della rincorsa Scudetto, anche perchè se avesse vinto avrebbe sorpassato l’Inter. Che invece, grazie al colpo di Torino, dove ha inflitto ai bianconeri la quinta sconfitta interna stagionale – 4 in campionato e 1 in Champions League per mano del Villarreal -, torna prepotentemente in corsa per lo Scudetto, in una volata sempre più appassionante, con il Napoli capace di andare a vincere a Bergamo nonostante l’assenza di Osimhen e il Milan atteso advert una reproduction immediata questa sera contro il Bologna.


La Juventus, però, deve trarre dalla sconfitta con l’Inter motivi di grande consolazione, e ne trae soprattutto Allegri, che ha visto finalmente una squadra trovare il bandolo della matassa di un gioco inseguito per tutta la stagione. Che ha capito ancora una volta che cosa significhi avere un centrocampo solido.  Purtroppo Locatelli è stato messo fuori causa da quell’infortunio che probabilmente per almeno tre settimane lo terrà lontano dai campi di gioco, Ciononostante Zakaria ha dimostrato di nuovo cosa significhi essere un centrocampista di livello internazionale, quanto a solidità che ha conferito al reparto centrale di Allegri. Così come Szczesny, molto sfortunato nell’occasione del rigore di Calhanoglu, ha ribadito di essere uno dei migliori portieri in circolazione. Ora la Juventus deve difendere il quarto posto dall’assalto delle romane puntare a conquistare la Coppa Italia. C’è una semifinale di ritorno con la Fiorentina da giocare e soprattutto c’è un Dybala che la Juventus auspica, confida, spera, continui a migliorare il proprio rendimento per rivelarsi uno dei protagonisti di questa fase finale della stagione, prima della separazione che verrà dopo un lungo addio”



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close