Business

Non solo in Cina, le Ferrari 458 e 488 sono state richiamate in tutto il mondo


Il richiamo dei modelli 458 e 488 della Ferrari non interessa solo la Cina, ma è a livello mondiale. È quanto si apprende dalla casa di Maranello. “La sicurezza dei nostri clienti è una priorità” commenta l’azienda. La decisione del richiamo è stata concordata dalla Ferrari con la Bosch che ha realizzato il componente a cui è dovuto il problema, ossia il tappo del serbatoio del liquido dei freni.

“Operiamo secondo rigorose linee guida di sicurezza e protezione per garantire che i sistemi e le procedure corrette siano sempre in atto”, aveva detto la casa di Maranello commentando il richiamo disposto a partire dal 30 maggio di 2.222 vetture in Cina, per possibili problemi ai freni, poi esteso alle auto di tutto il mondo. 

La causa principale è un’anomalia del sistema frenante: si è scoperto che nei veicoli coinvolti nella campagna di richiamo il tappo del serbatoio del liquido dei freni potrebbe non sfiatare correttamente, “creando così potenzialmente un vuoto all’interno del serbatoio del liquido dei freni”, ha spiegato la società. Il pezzo sarà sostituito gratuitamente e sarà riprogrammata la strumentazione per aggiornare il messaggio di avviso quando il livello del liquido dei freni è troppo basso.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close