Sports

Mercato no stop – Indiscrezioni, trattative e retroscena del 23 aprile

Il punto su tutte le information di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

INTER, PER IL CENTROCAMPO TORNA L’IDEA DE PAUL. MILAN, LUKAKU DESTINATO A RIMANERA UNA SUGGESTIONE, HALLER IDEA CONCRETA. JUVENTUS, ALLEGRI NON BLOCCHERA’ LA CESSIONE DI ARTHUR. FIORENTINA, CACCIA AL SOSTITUTO DI CASTROVILLI: LUIS ALBERTO PALLINO DI PRADE’, DUE NOMI ANCHE DAL BOLOGNA. LAZIO, ANCORA DISTANZA CON ROMAGNOLI: NODO COMMISSIONI. NAPOLI-MERTENS, NON E’ ANCORA FINITA: A FINE CAMPIONATO APPUNTAMENTO PER IL RINNOVO

Rodrigo de Paul torna advert essere un’occasione per l’Inter. L’argentino non è contento all’Atletico Madrid, scrive la Gazzetta dello Sport, e tornerebbe volentieri in Italia. Il rapporto con il Cholo Simeone non è mai decollato e in casa Inter la situazione dell’ex Udinese è nota. Due settimane fa la missione conoscitiva del ds nerazzurro Piero Ausilio ha permesso di raccogliere particolari preziosi sull’argomento dall’entourage del giocatore. Per ‘convolare a nozze’, dovrebbero però crearsi i presupposti per una cessione in prestito, anche secco, se non ci fosse l’opportunità di convergere su un prezzo per il riscatto: solo a queste condizioni per i nerazzurri si aprirebbe uno spiraglio.

L’arrivo di Investcorp targato Bahrain suscita gli appetiti dei falchi del mercato. Ormai tutti sanno che i nuovi investitori hanno messo da parte ben 300 milioni di euro per rafforzare nel tempo la squadra, sottolinea oggi la Gazzetta dello Sport. La suggestione Lukaku è destinata a rimanere story, discorso diverso invece per il centravanti Sebastien Haller dell’Ajax: ha requisiti di prima fascia e il suo acquisto comporta una spesa intorno ai 45 milioni, tutto dipenderà da che enter Maldini e Massara riceveranno dalla nuova dirigenza.

L’edizione on-line della Gazzetta dello Sport fa il punto sul futuro di Arthur, centrocampista brasiliano della Juventus. Il brasiliano ha un ingaggio da 5 milioni netti e pesa ancora in modo importante a bilancio: non ha convinto e a gennaio aveva richiesto più spazio. La Juventus non ha trovato la giusta destinazione (inevitabile il prestito, visti i costi per evitare una minusvalenza) e Allegri ha preferito poi tenerlo. A giugno, però, nessuno si opporrà qualora dovessero arrivare offerte per il 25enne ex Barcellona.

Il Corriere Fiorentino oggi in edicola parla di Gaetano Castrovilli e dell’operazione andata a buon fantastic ieri a Roma, eseguita dal professor Mariani. Stop di 8-10 mesi per il barese, con la società già a caccia di various sul mercato: il primo nome, in questo senso, resta quello di Luis Alberto. Lo spagnolo della Lazio è un vero e proprio pallino di Daniele Pradè anche se, ovviamente, arrivarci resta difficilissimo. Per l’ingaggio, e per le richieste di Lotito. Piace, eccome, anche il duo bolognese Schouten/Svanberg, così come Bajrami, dell’Empoli.

Il Corriere dello Sporti di oggi fa il punto sul futuro di Alessio Romagnoli, difensore e capitano del Milan che non ha trovato l’accordo per il rinnovo coi rossoneri: per lui c’è un forte interesse della Lazio, che ha incontrato various. All’ultimo in cui ha partecipato anche il presidente Claudio Lotito, in cui però non c’è stato un passo avanti e non è stata ancora trovata la quadra dal punto di vista economico. Servirebbe un uno sforzo da ambo i lati per raggiungere l’intesa definitiva. Si sta discutendo sull’ingaggio ma attualmente c’è distanza di un milione. La Lazio offre 2,5 milioni comprensivi di bonus, mentre Raiola chiederebbe attorno ai 3,3 milioni, ma è soprattutto sulle commissioni che bisognerà lavorare.

Una volta archiviate le ultime cinque partite, Aurelio De Laurentiis e Dries Mertens si guarderanno negli occhi e parleranno del futuro, scrive oggi il Corriere dello Sport. Proprio com’è accaduto a marzo 2020, alle porte del lockdown: all’epoca fu un biennale con l’opzione sul terzo anno a 4,5 milioni di euro a stagione, ma ora le cose andranno in maniera molto differente. Si ragiona sulla base di un prolungamento annuale – magari con un’opzione ulteriore a favore della società uguale a quella non esercitata in questa stagione -, a cifre nettamente inferiori.

REAL MADRID, ACCORDIO RAGGIUNTO PER IL RINNOVO DI MODRIC. TUTTI PAZZI PER DARWIN NUNEZ, MA IL BENFICA CHIEDE 100 MILIONI. BARCELLONA, PER XAVI IL RINNOVO DI DEMBELE E’ PRIORITARIO. MANCHESTER UNITED, PER TEN HAG 9 MILIONI A STAGIONE. IL BAYERN CHIEDE 60 MILIONI PER LEWANDOWSKI: LUKAKU, SCHICK E NKUNKU TRA I POSSIBILI SOSTITUTI

Trentasette anni a settembre, ma la stessa voglia di sempre. Luka Modric resterà al Real Madrid e proseguirà la sua esperienza decennale. Come riferito da Sky, i Blancos hanno raggiunto un accordo per il rinnovo di contratto: un altro anno, come minimo, per il croato nella Capital.

Tutti pazzi per Darwin Nunez. L’attaccante del Benfica fa gola in Premier League, dove ci sono Manchester Uniters, Arsenal, Liverpool e Manchester City interessati; ma anche in Bundesliga, leggi Bayern Monaco, e ne LaLiga a Barcellona e Atletico Madrid. As scrive che il membership lusitano avrebbe però stabilito un prezzo bello alto: 100 milioni di euro per lasciar partire la sua punta di diamante.

Rinnovare il contratto a Ousmane Dembelé, in scadenza a giugno prossimo, deve essere una priorità per il Barcellona. Almeno secondo le idee di Xavi. Dall’arrivo del nuovo allenatore l’ex Borussia Dortmund sta vivendo un’altra vita in blaugrana e così la società, su suggerimento di Xavi, ha avviato già un mesetto fa i colloqui per prolungare l’accordo e – riferisce Sky Sports UK – a maggio incontrerà nuovamente gli agenti del giocatore per convincerlo a rimanere oltre la scadenza.

Erik ten Hag guadagnerà 9 milioni di euro annui al Manchester United e diventerà così il quinto allenatore più pagato della Premier League. Un ingaggio più alto del suo, in Inghilterra, ce l’hanno in quattro: Pep Guardiola percepisce 19 milioni di euro a stagione dal Manchester City, Jurgen Klopp 16 milioni dal Liverpool, Antonio Conte 15 milioni dal Tottenham e Brendan Rodgers 10 milioni dal Leicester.

Il futuro di Robert Lewandowski resta ancora criptico. Nei prossimi giorni il Bayern Monaco incontrerà l’agente del polacco, Pini Zahavi, a cui offrirà un rinnovo fino al 2024 alle stesse cifre del contratto attuale, che ha scadenza 2023. Se il membership tedesco non troverà l’accordo con l’agente, allora Lewy potrebbe finire sul mercato, con i bavaresi che hanno fissato il prezzo a 60 milioni.
A riportare la notizia è L’Equipe, che spiega come tra i nomi sondati dal membership tedesco per il possibile submit Lewandowski ci sarebbero Christopher Nkunku del Lipsia, esploso definitivamente in questa stagione, l’ex Roma Patrick Schick che ha fatto molto bene a Leverkusen e Romelu Lukaku, che al Chelsea non è riuscito a ripetere le grandi cose messe in mostra a Milano sponda Inter.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close