Lifestyle

Anya Taylor Joy e le trecce tanto amate dalle star


Torna alla ribalta una delle acconciature più semplici e amate della storia grazie alla “regina degli scacchi”, l’attrice Anya Taylor-Joy: la treccia passa dalla versione day by day advert essere la protagonista dei purple carpet

Tendenze capelli: la treccia

Non importa che sia morbida, lunga e classica alla Rapunzel, inserita in uno chignon o come cerchietto in stille Sissi, oppure portata lateralmente alla francese o ancora strettissima in stile Coachella o a spina di pesce come la famosa fishtail braid della Gossip Girl Blake Lively. L’importante è che si parli di treccia. Sì, perché l’ultimo purple carpet californiano ha sancito il ritorno di una delle acconciature più primary e semplici, ma anche stylish e raffinate della storia: il raccolto intrecciato.

La treccia versione Rapunzel di Anya Taylor-Joy

La tendenza è partita dal purple carpet dove viene sdoganato l’hair styling tipicamente rilassato e comodo delle giornate al mare per diventare un’acconciatura stylish dedicata agli eventi mondani. Non a caso Anya Taylor-Joy, l’elegantissima “Regina degli scacchi“, ha sfoggiato una trecciona durante la premier del suo ultimo movie, The Northman. Mentre Haily Bieber, sempre attenta alle ultime tendenze, l’ha sfoggiata romantica sul purple carpet dei Grammy Awards.

Star con le trecce: le foto

Ma la più grande “sfoggiatrice” di trecce è senza dubbio la bionda Serena van der Woodsen di Gossip Girl, ovvero Blake Lively. Anche a Lucy Liu ama la fishtail braid così come Salma Hayek, Molly Sims, Nicole Kidman, Lindsay Lohan e Katy Perry.

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

Ipa

La treccia e le sue evoluzioni

Esistono moltissime versioni della classica treccia: se ne può realizzare una sola e portarla lateralmente oppure se ne possono realizzare molte e raccogliere poi in uno chignon basso; o ancora formarne due e fissarle poi sopra il capo a cerchietto, proprio come facevano le dame dell’800 o la principessa Leila di Star Wars o ancora puntare su treccine sottili in stile afro-Coachella e lasciare ciuffi liberi in un combine che regala naturalezza ma anche quantity.

O trovare soluzioni più modaiole come quelle di Chiara Ferragni e Cara Delevigne con treccine realizzate frontalmente sul semiraccolto. La treccia è una soluzione che si adatta a tutti i volti ma ha bisogno, ovviamente, di una lunghezza che permetta di giocare con i vari torchon. Vi basterà aggiungere un nastro che richiami l’abito proprio come hanno fatto Anya Taylor-Joy e Nicole Kidman per completare il look ed essere pronte per il vostro purple carpet personale.

Capelli con le trecce: uno stile intramontabile

Le trecce, in qualsiasi modo voi scegliate di portarle, funzionano sempre: insieme a chignon e coda di cavallo risolvono infatti tutti i problemi di un invito dell’ultimo minuto. E senza neanche troppa fatica perché sono straightforward e veloci da realizzare, potete realizzarle su una testa asciutta (anche non troppo pulita) oppure bagnata per un effetto moist ancora più glamour. Oppure, se i capelli sono freschi e puliti, l’ideale è puntare su ciocche sciolte a incorniciare il viso e una treccia morbida e romantica a completare lo stile.

Insomma, forse, anziché dire che le trecce sono tornate di moda, dovremmo affermare che le trecce non sono mai passate di moda. Le trecce sono intramontabili!



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.