Lifestyle

Bodies Bodies Bodies è il prossimo horror di riferimento della Generazione Z


Il titolo, Bodies Bodies Bodies, sembra puntare più alla ripetizione e, quindi, alle determine retoriche. Ma, di fatto, questo nuovo movie horror potrebbe essere un manifesto di genere (cinematografico) della Generazione Z. È questa l’impressione ricevuta con le prime anticipazioni del movie, compreso il trailer che sembra racchiudere tutto lo Zeitgeist della Gen Z, nel bene e nel male, perché è altrettanto evidente anche una vena satirica nei confronti dei giovani che sono protagonisti della pellicola.

I motivi dell’hype 

Procedendo con ordine, tuttavia, sono davvero molti i motivi di interesse per Bodies Bodies Bodies. A scrivere la sceneggiatura, infatti, è Kristen Roupenian con Sarah DeLappe e Chloe Okuno. Nel workforce di autrici, la Roupenian è il nome più famoso, poiché è la scrittrice di Cat Person, racconto pubblicato sul New Yorker nel 2017 e diventato in breve tempo virale, tanto da essere attualmente in fase di adattamento in un movie omonimo diretto da Susanna Fogel.

A dirigere il movie, invece, è l’attrice e regista olandese Halina Reijn, alla sua seconda prova dopo Instinct. Ma è anche la casa di produzione advert aggiungere particolare enchantment a Bodies Bodies Bodies: si tratta infatti di A24,una delle case di produzione più acclamate degli ultimi anni, al punto da diventare un marchio di qualità. Questo studio indipendente, dal 2013 advert oggi, ha prodotto titoli come Spring Breakers, Bling Ring, Under the Skin, A Most Violent Year, Giovani si diventa, Ex Machina, Amy, The End of the Tour, Room, American Honey, twentieth Century Women, How to Talk to Girls at Parties, Il sacrificio del cervo sacro, A Ghost Story, Lady Bird, giusto per citarne alcuni. Oltre, naturalmente, a Moonlight, premio Oscar come Miglior Film nel 2017 e Il Cavaliere Verde (distribuito in streaming su Prime Video) che, come Il sacrificio del cervo sacro, rientrano nella recente filmografia di Barry Keoghan (il Joker di The Batman).

Il movie

Bodies Bodies Bodies è uno slasher insolito e (tendenzialmente) al femminile, ambientato durante una pratica piuttosto comune sulla costa americana, di radunarsi durante gli uragani per farsi compagnia a consumare scorte altrimenti destinate al deterioramento, poiché a volte la corrente elettrica manca per giorni interi. La pellicola riprende anche un altro stilema ormai classico nei movie horror teen, cioè un gioco che (ovviamente) prende una piega mortale. 
La trama ufficiale, infatti, recita: «Quando un gruppo di ricchi ventenni organizzano un get together durante un uragano in una remota magione di famiglia, un gioco ha conseguenze mortali in questo ritratto fresco e divertente dei falsi amici, delle pugnalate alle spalle, e di una festa che va molto, molto male».

Content

This content material will also be considered on the positioning it originates from.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.