Lifestyle

Piccole e/o grandi labbra gonfie: cause e rimedi


Introduzione

Il gonfiore delle labbra vaginali è una condizione relativamente frequente che può essere causata da diversi fattori, il cui ventaglio di gravità spazia da ragioni banali advert eventi più seri e meritevoli di attenzione medica.

Spesso oltre al gonfiore locale può svilupparsi un corteo di sintomi accessori, che varia ovviamente in base alla causa del gonfiore stesso, e che può essere determinante in fase di diagnosi.

Lo specialista di riferimento è il medico ginecologo, che si occupa di valutare il quadro clinico e la necessità o meno di impostare una specifica terapia.

Cause

I genitali femminili esterni sono composti da differenti strutture che hanno il compito principale di proteggere la vagina ed il clitoride dagli insulti dell’ambiente esterno.

Tali strutture comprendono le grandi e le piccole labbra, sottili pliche cutanee estremamente delicate e sensibili e per questo in grado di infiammarsi e gonfiarsi anche in conseguenza di lesioni minori o microtraumi che possono passare inosservati.

I fattori che più frequentemente causano gonfiore vulvare comprendono:

  • Irritazioni locali (vulvite), legate advert esempio advert un intimo di tessuto sintetico o all’uso di detergenti aggressivi;
  • Rapporti sessuali traumatici;
  • Vulvite, ovvero l’infiammazione della vulva
  • Allergie: il contatto delle piccole o grandi labbra con un allergene ne causa l’irritazione e quindi il gonfiamento, come può succedere advert esempio nel caso di preservativi in lattice in presenza della relativa allergia;
  • Dermatosi genitali croniche come il lichen sclerosus o la psoriasi;
  • Cisti di Bartolini: condizione che si verifica quando le ghiandole del Bartolini, che si trovano nei pressi della parte esterna della vagina, si ostruiscono e si infiammano con conseguente dolore ed aumento di quantity delle zone circostanti;
  • Infezioni, prevalentemente di tipo fungino (candida albicans) o meno comunemente di natura batterica (vaginosi batterica);
  • Malattie sessualmente trasmissibili (advert esempio herpes genitale o tricomoniasi);

In corso di gravidanza il corpo della donna subisce differenti trasformazioni e tra queste si annovera anche un possibile gonfiore delle piccole e grandi labbra. Si tratta di una condizione completamente innocua e passeggera (parafisiologica), che regredisce spontaneamente al termine della gestazione.

Ipertrofia delle piccole labbra

In tempi recenti è crescente la preoccupazione che adolescenti e giovani adulte maturano verso l’aspetto dei loro genitali esterni, tanto da diventare spesso causa di richiesta di consulti medici, quando non chirurgici.

Dimensione e forma delle piccole labbra, sebbene spesso perfettamente all’interno delle fisiologiche variazioni coerenti con un’anatomia normale, possono spingere la donna a ritenerle causa di un aspetto estetico non gradito, probabilmente anche a causa dell’esposizione a immagini idealizzate dell’anatomia genitale attraverso il net e social media, in associazione advert una crescente consapevolezza delle attuali tecniche di chirurgia estetica vaginale.

Si tratta nel complesso di una condizione che viene definita ipertrofia delle piccole labbra, ma la cui definizione è spesso soggettiva e non sempre avvalorata da un effettivo disagio causato da disagio vulvare, advert esempio di tipo funzionale, ovvero capace di interferire con le attività quotidiane della paziente:

  • disagio con l’intimo attillato
  • difficoltà avvertite camminando o sedendosi,
  • attività sessuale e/o sportiva (corsa, ciclismo, equitazione e nuoto su tutti).

Non è raro, soprattutto in giovane età, che questo malessere sfoci in complicazioni di tipo psicologico.

Sintomi

Donna che appoggia le mani a livello pelvico a causa di fastidio

Shutterstock/Siriluk okay

Il gonfiore delle grandi o piccole labbra si manifesta come un aumento di quantity delle stesse che può apparire isolato oppure associato advert altri sintomi, come:

La natura dei sintomi è spesso determinante per una corretta diagnosi.

Diagnosi

Lo specialista di riferimento in caso di gonfiore delle piccole e grandi labbra è il medico ginecologo che, dopo aver raccolto la storia anamnestica della paziente ed aver effettuato l’esame obiettivo della stessa, è spesso in grado di formulare la diagnosi (diagnosi clinica).

In alcuni casi potrebbe essere necessario ricorrere advert analisi di laboratorio, come advert esempio un tampone vaginale, per valutare la presenza o meno di un’infezione ed impostare la successiva terapia antibiotica specifica.

Cura

Nella maggior parte dei casi la condizione regredisce autonomamente, ma si possono tuttavia adottare alcuni accorgimenti per alleviare momentaneamente il disturbo ed accelerare il processo di guarigione.

  • Impacchi freddi sulle grandi labbra (è molto importante non mettere a diretto contatto il ghiaccio con le mucose, che devono sempre essere protette da un panno pulito)
  • Bagni caldi in caso di cisti del Bartolini ostruita, così da fluidificare le secrezioni
  • Evitare di ricorrere a lavande vaginali, il cui unico effetto è spesso un’alterazione della flora batterica presente in vagina
  • Evitare temporaneamente l’uso di indumenti intimi particolarmente attillati, che tendono advert aumentare la temperatura locale e bloccare il flusso d’aria, favorendo così la formazione di un ambiente ideale per la proliferazione di funghi e batteri
  • Evitare l’uso di detergenti aggressivi o con profumi se si sospetta un’allergia verso alcuni di questi prodotti
  • Sospendere temporaneamente l’attività sessuale (che può essere eventualmente resa meno dolorosa attraverso l’utilizzo di lubrificanti).

In caso fosse riconosciuta una causa patologica sottostante il gonfiore delle piccole e grandi labbra verrà impostata una terapia specifica volta a correggere la causa stessa, advert esempio:

  • Antibiotici in caso di infezione batterica
  • Pomata antimicotica advert uso topico in caso di infezione funginea
  • Cortisonici o antistaminici in caso di reazione allergica
  • Incisione o rimozione chirurgica in caso di cisti di Bartolini infetta





Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close