Lifestyle

Mansarda pluriuso


La mansarda è multifunzionale

La mansarda rivela il suo animo multitasking, cioè si presenta come uno spazio multiforme in grado di assumere diversi ruoli funzionali.

Il sottotetto, grazie alla sua particolare conformazione a quote sfalsate, può essere il luogo ideale dove progettare un ambiente pluriuso che risulti anche libero e informale, per evadere dagli schemi precostituiti dell’abitazione classica.

La mansarda appare come un rifugio per coltivare interessi personali, svolgere attività fisica, ritemprare lo spirito, magari ascoltando musica o leggendo un buon libro, oppure accogliere gli amici in maniera disinvolta e scevra da convenzioni.

Progettazione mansarda multifunzione

Dal grafico di progetto sottostante, vediamo un ambiente mansardato a pianta rettangolare dalle dimensioni di 7 x 4,30 metri, con una superficie totale di 30 metri quadri.
Pianta di mansarda a più funzionalitàLa parete in basso in pianta rappresenta la linea di colmo del tetto, ovvero l’altezza massima che arriva a 3,60 metri.
La parete in alto in pianta descrive la linea di gronda, cioè l’altezza minima, che arriva, in questo caso, a 2,35 metri.

Nell’area destra in pianta ho indicato, con un rettangolo tratteggiato, l’ingombro dell’unico ma ampio lucernario montato sulla falda del tetto.

Ho cercato di attribuire funzionalità diversificate a ogni piccolo spazio di questo locale mansardato.

Appena entrati, sulla sinistra si sviluppa una parete-armadio a tutta altezza, per sfruttare completamente il quantity verticale da terra a soffitto.
Tale armadiatura a muro presenta due profondità differenziate, allo scopo di creare un agevole percorso verso la zona bagno.

Un grande piatto doccia, di cm 70 x 100, risulta comodo soprattutto nei periodi estivi, per rinfrescarsi dopo ore trascorse al solarium del terrazzo.

Per utilizzare al meglio lo spazio un’interparete in cartongesso con sezione a T provvede a celare l’ingresso al bagno nonché a schermare parzialmente l’attiguo angolo cottura.

Sul setto divisorio poggia un tavolo a consolle allungabile, adatto a ospitare fino a 10-12 persone, qualora venga posizionato al centro dell’ambiente.

Sulla superficie destra in pianta prende vita un angolo salotto – panca, riscontrabile in tutti i suoi dettagli nel prossimo disegno.

Per l’illuminazione, ho predisposto a parete quattro lampade: due punti luce nella zona ingresso – salotto, un’applique per il disimpegno bagno e un’altra lampada a muro per l’space cucina.

Vista globale della mansarda multifunzione

Nel mio disegno prospettico a mano libera, si ha la visione d’insieme di questo scenografico sottotetto, in cui si esprimono various funzionalità.

Nello spessore del soffitto spiovente appare protagonista l’ampio lucernario, che funge da proiettore solare per tutto l’open house.

Partendo dal presupposto che, in qualsiasi abitazione, lo spazio devoluto al contenimento non sembra essere mai sufficiente, ho pensato di predisporre in mansarda due grandi armadiature jolly, in addizione ai guardaroba già esistenti nell’appartamento principale del piano sottostante.

I due armadi, visibili sulla parete di sinistra, si sviluppano da pavimento a soffitto, con una seconda profondità rientrante, in modo da consentire il libero percorso verso il servizio.
L’armadio più avanzato può fungere da ripostiglio e cambio stagione, mentre l’altro meno profondo risulta utile per la biancheria da bagno oppure come spazio in più da riservare agli ospiti.

Disegno di mansarda multifunzionale
In prossimità degli armadi, trova posto un angolo health: il tapis roulant dotato di contapassi elettronico è perfetto per mantenersi sempre in forma in uno spazio così aperto e luminoso.

La zona loosen up della mansarda multifunzione

In primissimo piano, scorgiamo l’space salotto, una vera e propria zona loosen up composta da un divano prontoletto a due piazze, utilissimo per accogliere qualche ospite improvviso nonché per godere momenti di loosen up o di studio – lavoro al pocket book, in piena tranquillità, lontano dal trambusto dell’abitazione principale.

La parete di destra è in complete wooden, ossia interamente in legno, essendo rivestita con un perlinato di abete rosso, che va a costituire un tutt’uno con la panca – contenitore a cassettoni e la mensola – libreria.
Ne risulta un angolo salotto – pastime che interpreta il ruolo della convivialità, in occasione di festicciole con gli amici, in un’atmosfera calda ma del tutto informale.

Tutti aspetti che la rendono a 360 gradi una mansarda abitabile.

In mansarda, una quinta in pietra scherma la zona servizi-cottura

Ho ristretto l’inquadratura dell’immagine per visualizzare in maniera ravvicinata la scenografica struttura che fa da quinta, cioè da interparete tra l’space pastime e la zona servizi – cottura.

Il setto in cartongesso (identificabile come una sezione a T nella pianta di cui sopra) è rivestito di pietre a vista, creando l’effetto di un prospetto murario asimmetrico che asseconda l’inclinazione della falda del tetto.

Interparete e angolo cottura in mansarda
La principale funzione dell’interparete, oltre a sfruttare al meglio i mq a disposizione, è di creare la giusta privateness per la zona servizi, nonché di delimitare parzialmente l’angolo cottura.
Su questa parete, realizzata con pietre a vista, è fissato lo schermo al plasma, in comoda posizione frontale all’space health – salotto.

Sullo sfondo, si intravede la cappa a camino in acciaio, in contrasto, sotto il profilo squisitamente materico, con la parete retrostante, in mattoncini di cotto.

La cucina in mansarda

La cucina si sviluppa secondo una conformazione a elle, sfruttando appieno la lunghezza delle due pareti, con piano cottura e lavello angolare in acciaio.
La finestra con due ante scorrevoli assume lo strategico ruolo di passavivande tra piano di lavoro della cucina e terrazzo, rivelandosi molto utile in occasione di banchetti all’aperto.

Progettazione su misura

Il risultato è una mansarda camaleontica, che si diverte a riassumere, entro il suo variegato quantity, differenti ma correlate funzionalità: guardaroba – ripostiglio, zona salotto – letto, space pastime – health, angolo cottura – pranzo intercomunicante con il terrazzo.

Il nostro esclusivo servizio on-line di progettazione a mano libera, grazie a un attento studio delle planimetrie, offre soluzioni razionali e revolutionary che rispondono a molteplici esigenze, al nice di ridistribuire gli spazi abitativi secondo criteri strategici e altamente funzionali.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.