Entertainment

Meghan Markle “non tornerà mai più in Inghilterra”: il patto con Harry

Meghan Markle non tornerà mai più in Inghilterra. Ne è convinta Tina Brown, ex redattrice di Vanity Fair ed esperta reale.

Non solo: la scrittrice è sicura che la Duchessa odi il Regno Unito, e che il Principe Harry abbia già un accordo con lei per il prossimo futuro.

Meghan Markle e Harry in rotta con la Corona, l’concept dell’esperta reale

L’esperta reale Tina Brown ne è certa: Meghan Markle non ha nessuna intenzione di rimettere piede nel Regno Unito. E anche se il Principe Harry dovesse ricucire i rapporti con il Principe Carlo e il fratello William, non tornerebbe comunque, perché a detta sua, “odia l’Inghilterra”.

L’ex redattrice di Vanity Fair è stata molto chiara nel podcast Sway del New York Times, ripreso dal Daily Mail. “Credo che Harry tornerà a casa alla morte della Regina, per servire il suo paese – ha affermato la giornalista – e credo anche che la Famiglia Reale troverà il modo per farlo rientrare. Ma dubito che Meghan lo seguirà: a lei l’Inghilterra non piace per niente. Perciò probabilmente Harry farà il pendolare“.

La visita a sorpresa dei Duchi di Sussex alla Regina prima di recarsi agli Invictus Games è stato certamente un gesto di distensione verso la Famiglia Reale, oscurato però da alcune dichiarazioni del Principe che hanno di nuovo riacceso dissapori con la Corona. In un’intervista esclusiva trasmessa dal canale americano Nbc Harry ha messo in dubbio la sua presenza al Giubileo della Regina: “Non lo so ancora se ci saremo. Ci sono molti problemi di sicurezza e altro. Sto cercando di renderlo possibile, sto provando a portare i miei figli da lei per incontrarla“.

Le parole del Duca di Sussex non sono state gradite né dalla Famiglia, né dagli esperti reali, che hanno ritenuto in più di un’occasione la questione della sicurezza come “una scusa patetica”.

Harry e Meghan, “le teste calde” della Famiglia Reale

Tina Brown ha sottolineato quando sia stato disastroso, per entrambe le parti, l’addio alla Corona di Harry e Meghan: “La partenza di Harry ha lasciato un vuoto nella famiglia. E anche il popolo britannico ha sofferto molto per la Megxit: Harry è sempre stato molto amato, ed è stato anche supportato quando ha scelto Meghan, che è stata a sua volta subito adorata dai sudditi”, ha affermato la giornalista.

E poi ha aggiunto: “La regina è anziana ed è fragile, sarebbe bello se vedere Harry e Meghan al Giubileo perché tutti abbiamo bisogno di avere tutta la famiglia reale lassù. Ma i Sussex sono un po’ troppo melodrammatici: sono andati via scatenando il caos, e la loro partenza non è servita a nessuno”.

Secondo la Brown tutti a Palazzo erano convinti che a un certo punto il Principe Harry se ne sarebbe andato, a causa del suo carattere impetuoso: “È sempre stato fragile, irascibile, ma anche tanto infelice: ha sempre sofferto i vincoli del suo ruolo”.

Secondo voci insistenti, sia la Regina che il Principe Carlo sarebbero pronti a riaccogliere a braccia aperte i Duchi del Sussex e i piccoli Archie e Lilibet in occasione dei 70 anni di regno della Sovrana. E secondo l’esperta reale l’incontro con Elisabetta II non è affatto da sottovalutare: “È il segnale di un cauto riavvicinamento. In realtà penso che quando la Regina non ci sarà più potrebbe essere redatto un nuovo documento per riammettere Harry in famiglia, e lui potrebbe ottenere quello che desidera. Il vero problema è che i Sussex vogliono fare soldi e questo crea conflitto di interessi”.

Impossibile darle torto del resto: basti pensare gli accordi con Spotify e Netflix, solo per citarne qualcuno. Secondo lei, al momento Harry è come se vivesse in una bolla: “Mi chiedo come finirà. Forse un giorno si sveglierà e si renderà conto che deve uscire, andare al pub e vedere i suoi amici”.




Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.