Sports

Coppa Italia: Inter cerca un trofeo che manca da 11 anni – Calcio

(ANSA) – ROMA, 10 MAG – Una rivalità lunga 231 partite e 99
anni, se è vero che il
primo incrocio è avvenuto il 7 ottobre 1923. Eppure è solo la
terza volta che Juventus e Inter si affrontano in Finale di
Coppa Italia. Domani sera, allo stadio Olimpico, si assegna il
trofeo nazionale con un derby d’Italia che prometto gol e
spettacolo. L’Inter parte avanti, secondo gli esperti Sisal, a
2,30 contro il 3,25 della Juventus con il pareggio offerto alla
stessa quota. Nerazzurri favoriti anche per il successo finale a
1,75 rispetto al 2,10 della formazione di Allegri campione in
carica della manifestazione. I ragazzi di Inzaghi hanno una
doppia motivazione per alzare al cielo il trofeo: l’Inter non
vince la Coppa Italia da 11 anni e, inoltre, nelle due
precedenti finali con la Juventus ha sempre perso. La sfida che
si protrae ai tempi supplementari è ipotesi knowledge a 3,25 mentre
la coppa assegnata ai calci di rigore pagherebbe 6 volte la
posta. Nonostante la grande posta in palio, nessuna delle due
formazioni si tirerà indietro e così la Combo Goal + Over 2,5 in
quota a 2,10 appare molto probabile. Ma essendoci in palio un
trofeo, un ricorso al VAR, offerto a 3,00, non è da escludere.
   
Tanti i giocatori che vorranno prendersi la scena domani sera
nella finale di Coppa Italia a cominciare da Lautaro Martinez,
in forma strepitosa e che alla Juventus ha già fatto male in
Supercoppa. Il Toro primo marcatore come nella sfida dello
scorso 12 gennaio si gioca a 7,00. Sul versante opposto però c’è
un Dusan Vlahovic che non solo vuole cancellare le amarezze
degli ultimi tempi ma punta al titolo di capocannoniere
solitario della manifestazione. Il numero 7 bianconero, al
momento, condivide il trono con altri 4 giocatori ma Vlahovic
non è certo tipo da accontentarsi tanto che la quarta rete nel
torneo è offerta a 3,25. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA