News

in arrivo il nuovo abbonamento supereconomico

Netflix vuole introdurre il piano con le pubblicità e aumentare i prezzi per chi condivide la password entro la wonderful dell’anno.

Netflix sta per affrontare una delle sfide più importanti del suo prossimo futuro. Un cambiamento all’orizzonte significativo: l’ingresso di un abbonamento supereconomico che però embrace le pubblicità. In una nota della dirigenza, come riportato dal New York Times, si rivela che entro il 2022 sarà adottato il nuovo piano con la pubblicità e, al tempo stesso, sarà cancellata la possibilità di condividere le password per più profili. Si tratta di un cambiamento importante che suona più come una sorta di corsa ai ripari, dopo la perdita di oltre 200mila abbonati nei primi tre mesi dell’anno.

Quando sarà disponibile l’abbonamento con la pubblicità

Reed Hastings, co-amministratore delegato di Netflix, aveva detto agli investitori che la società avrebbe esaminato la possibilità di introdurre un abbonamento supportato dalla pubblicità entro i prossimi due anni. Tutto cambia dopo la nuova nota al personale che spiega che questa fase si è accelerata. Per ora, resta il retroscena perché le fonti ufficiali non hanno voluto lasciare dichiarazioni. L’idea di andare verso un futuro abbonamento con la pubblicità è però esplicitata anche dalle contromisure dei competitor: “Tutte le principali società di streaming, esclusa Apple, hanno o hanno annunciato un servizio supportato dalla pubblicità”, si legge nella nota. “Per una buona ragione, le persone vogliono opzioni a basso prezzo.”

Prezzi più alti per chi condivide l’abbonamento

Il mese scorso, Netflix ha anche annunciato prezzi più alti per chi condivide il proprio account con più persone: “Se hai una sorella che vive in un’altra città e vuoi condividere Netflix con lei, puoi farlo” ha detto Greg Peters, COO di Netflix, “però ti chiederemo di pagare un po’ di più per poterlo fare”. Questo è un altro grande cambiamento significativo nella politica della piattaforma on demand, che spera di recuperare il terreno perduto.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.