Lifestyle

Vasco Rossi, il Kom manda un messaggio contro il conflitto in Ucraina: “Fan***lo la guerra!”


Quello avvenuto a Trento sarà un concerto destinato a rimanere nella storia. Vasco Rossi a 120mila persone ha mandato un messaggio contro la guerra.

Vasco Rossi messaggio guerra

Vasco Rossi e il suo pubblico… ancora una volta insieme. Il Blasco nel concerto che si è tenuto al Trentino Music Arena, si è rivolto advert una folla di circa 120mila persone al suono delle sue canzoni più belle. Quello di Vasco è stato soprattutto il concerto della ripartenza dopo due lunghi anni segnati dalla pandemia: “Finalmente finalmente finalmente.

Torniamo advert assembrarci, torniamo a stare insieme”, ha dichiarato il cantante la voce piena di emozione.

Visualizza questo put up su Instagram

Un put up condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

Vasco Rossi manda un messaggio contro la guerra in Ucraina

Ed è quindi proprio alla ripartenza che Vasco Rossi ha dedicato il primo importante messaggio, alla voglia di riabbracciarsi e cantare tutti insieme: “Finalmente finalmente finalmente.

Torniamo advert assembrarci, torniamo a stare insieme e finalmente ci si può accoppiare. La mia gente è così bella che ieri sera, nella prova generale, ho solo guardato e stasera faccio lo spettacolo. Finalmente è finita, finita, finita. La musica non è guerra, la musica è tempo. E io sto benissimo”.

“Fan***lo la guerra”

Il pensiero più forte che è risuonato all’Arena è stato il messaggio contro la guerra, parole talmente potenti da poterle sentire anche a ore di distanza: “fuck’n’roll, fanc**o la guerra, siamo contro la guerra che è contro l’umanità, contro la civiltà, contro le donne, contro i bambini, contro gli anziani.

Vogliamo l’amore, la tempo e la musica”.





Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.