Lifestyle

Superbonus 110%, aperti cantieri per 27,5 miliardi di euro



05/05/2022 – Il Superbonus per l’efficientamento energetico ha smosso investimenti pari a 27,5 miliardi di euro. Il dato, contenuto nel report mensile di Enea, fotografa la situazione fino a positive aprile, mostrando una crescita costante.

Sull’andamento degli investimenti incombono però le dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Mario Draghi, che ha affermato di non essere d’accordo sul Superbonus.
 

Superbonus, investimenti per 27,5 miliardi di euro

Confrontando il quantity degli investimenti a positive aprile con quelli dei mesi passati, si evince che la misura attira ogni mese 3 miliardi di euro. A positive aprile risultano infatti investimenti per 27,5 miliardi di euro, mentre la spesa registrata a positive marzo ammonta a 24 miliardi di euro e quella a positive febbraio a 21 miliardi di euro.
 
Le detrazioni previste a positive lavori ammontano a circa 30,2 miliardi di euro.
 

Superbonus, aperti più di 155mila cantieri

Grazie al Superbonus, sono state presentate 155.543 asseverazioni. Sul totale, 24.263 riguardano i condomìni, 81.973 gli edifici unifamiliari e 49.303 le unità immobiliari funzionalmente indipendenti.
 
Come ogni mese, i dati mostrano come gli interventi in condominio siano nettamente inferiori a quelli sulle altre tipologie di immobili, rappresentando solo il 15% del totale. Molto spesso, però, i condomìni sono più energivori delle altre costruzioni e le norme dovrebbero essere in grado di incentivare maggiormente gli interventi di efficientamento energetico su questi edifici.

 

Superbonus, regole in continuo mutamento 

Gli interventi sui condomìni smuovono investimenti consistenti, ma richiedono anche tempi di programmazione e progettazione più lunghi. Per incentivarli, sarebbero quindi necessarie regole certe e un orizzonte temporale definito.

La normativa sul Superbonus è invece in continuo mutamento. Le ultime novità in materia di cessione del credito hanno creato incertezze, scoraggiando i lavori. 

Le ultime dichiarazioni del Presidente Draghi non aiuteranno a sbloccare la situazione. Draghi ha affermato che il Governo non crede nella detrazione e si può immaginare che l’impatto sul mercato non sarà positivo.
 

Superbonus, gli investimenti nelle Regioni

Tornando ai dati diffusi da Enea, le Regioni nelle quali i cittadini stanno fruendo di più del Superbonus 110% sono la Lombardia con oltre 23mila cantieri per un valore di 4,6 miliardi di euro, il Veneto con più di 19mila cantieri dal valore di 2,7 miliardi di euro, il Lazio con quasi 14mila cantieri per un valore di 2,6 miliardi di euro e l’Emilia Romagna con oltre 12mila cantieri per un valore di 2,2 miliardi di euro.
 
Così come accade a livello nazionale, anche nelle Regioni gli interventi nei condomìni risultano inferiori in numero, ma superiori in termini di importo degli investimenti ammessi alle detrazioni.
 





Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.